Verbali per Infrazioni Diverse dal Codice della Strada

  • Servizio attivo

Verbali amministrativi per violazioni a norme di legge statali, regionali, regolamenti e ordinanze comunali


A chi è rivolto

Tutti i cittadini (residenti e non) che contravvengono alle norme contenute nei regolamenti comunali, alle ordinanze comunali ed altre leggi statali o regionali.

Descrizione

La Polizia Locale svolge il servizio di polizia amministrativa ai sensi della legge regionale 6/2015. Gli operatori di Polizia Locale svolgono attività di vigilanza e controllo di funzioni amministrative di competenza dell’ente di appartenenza dell’operatore. I corpi e servizi di polizia locale, nell’esercizio delle funzioni di polizia amministrativa, svolgono attività di prevenzione e repressione degli illeciti amministrativi, derivanti dalla violazione di leggi, regolamenti e provvedimenti statali, regionali e locali.

Nel caso in cui un cittadino incorra in una violazione ad una norma di una legge statale, regionale ovvero ad un regolamento od ordinanza comunale, può estinguere l’obbligazione pagando la sanzione amministrativa pecuniaria prevista oppure può impugnare l’atto proponendo degli scritti difensivi alle autorità competenti (vedere sotto modalità e tempi).

Se il pagamento viene effettuato entro 60 giorni dalla data della contestazione o della notificazione il trasgressore, ai sensi della legge 689/81, è ammesso al pagamento in misura ridotta di una somma pari alla terza parte del massimo della sanzione prevista per la violazione commessa o se più favorevole al doppio del mimino edittale.

Qualora il pagamento della sanzione amministrativa di un verbale non fosse effettuato nel termine dei 60 giorni effettivi di calendario, l’autorità competente a ricevere il rapporto adottare ordinanza- ingiunzione che costituisce titolo esecutivo. Avverso all’ordinanza ingiunzione è ammesso ricorso al Giudice di Pace (vedere sotto modalità e tempi).

Come fare

Nel caso in cui un cittadino incorra in una violazione ad una norma di una legge statale, regionale ovvero ad un regolamento od ordinanza comunale, può estinguere l’obbligazione pagando la sanzione amministrativa pecuniaria prevista oppure può impugnare l’atto proponendo degli scritti difensivi alle autorità competenti (vedere sotto modalità e tempi).
Se il pagamento viene effettuato entro 60 giorni dalla data della contestazione o della notificazione il trasgressore, ai sensi della legge 689/81, è ammesso al pagamento in misura ridotta di una somma pari alla terza parte del massimo della sanzione prevista per la violazione commessa o se più favorevole al doppio del mimino edittale.
Qualora il pagamento della sanzione amministrativa di un verbale non fosse effettuato nel termine dei 60 giorni effettivi di calendario, l’autorità competente a ricevere il rapporto adottare ordinanza- ingiunzione che costituisce titolo esecutivo. Avverso all’ordinanza ingiunzione è ammesso ricorso al Giudice di Pace (vedere sotto modalità e tempi).
SCRITTI DIFENSIVI
Entro 30 (trenta) giorno dalla contestazione o notificazione, l’interessato può far pervenire all’autorità competente a ricevere il rapporto, scritti difensivi e documenti contenente le proprie argomentazioni per le quali si ritengono estranei alla violazione e possono chiedere di essere sentiti dalla stessa autorità. L’autorità competente esaminate i documenti inviati e le argomentazioni esposte negli scritti difensivi e/o comunicate durante l’eventuale audizione richiesta:
Se ritiene fondato l’accertamento determina, con ordinanza – ingiunzione, la somma dovuta per la violazione e ne ingiunge il pagamento comprese le spese, all’autore della violazione; se ritiene meritevoli di accoglimento le argomentazioni proposte, emette ordinanza motivata di archiviazione degli atti.
RICORSI
Avverso le ordinanze - ingiunzione è ammesso ricorso:
al Giudice di Pace in Via Sforza, 23 a Milano entro 30 giorni dalla data di notificazione:
direttamente in cancelleria previo versamento dei diritti.

Cosa serve

Entro 30 (trenta) giorno dalla contestazione o notificazione, l’interessato può far pervenire all’autorità competente a ricevere il rapporto, scritti difensivi e documenti contenente le proprie argomentazioni per le quali si ritengono estranei alla violazione e possono chiedere di essere sentiti dalla stessa autorità.
L’autorità competente esaminate i documenti inviati e le argomentazioni esposte negli scritti difensivi e/o comunicate durante l’eventuale audizione richiesta:
Se ritiene fondato l’accertamento determina, con ordinanza – ingiunzione, la somma dovuta per la violazione e ne ingiunge il pagamento comprese le spese, all’autore della violazione;
Se ritiene meritevoli di accoglimento le argomentazioni proposte, emette ordinanza motivata di archiviazione degli atti.

Cosa si ottiene

Assolvimento alla trasgressione con pagamento della sanzione amministrativa

Tempi e scadenze

TERMINI PRESENTAZIONE RICORSO
entro il termine di 30 giorni dalla notifica del verbale
In caso di rigetto del ricorso verrà successivamente emessa ordinanza ingiunzione che fisserà la cifra da pagare e le modalità di pagamento, diventando atto esecutivo per la successiva riscossione coattiva, cui sarà possibile ricorrere al Giudice di Pace di competenza entro 30 giorni dalla notifica dell’atto ingiuntivo.
notifica del verbale sanzionatorio
pagamento della sanzione
con possibilità di rateizzazione
eventuale ricorso al Giudice di Pace
entro il termine di 30 giorni dalla notifica del verbale. In caso di rigetto del ricorso verrà successivamente emessa ordinanza ingiunzione che fisserà la cifra da pagare e le modalità di pagamento, diventando atto esecutivo per la successiva riscossione coattiva, cui sarà possibile ricorrere al Giudice di Pace di competenza entro 30 giorni dalla notifica dell’atto ingiuntivo

30 giorni

Entro il termine di 30 giorni dalla notifica del verbale

Entro il termine di 30 giorni dalla notifica del verbale

Quanto costa

Modalità di pagamento delle violazioni
per le sanzioni i cui introiti sono destinati al Comune di Senago, mediante versamento sul c/c postale n. 16469207 intestato al Comune di Senago Comando di Polizia Locale – Ufficio contravvenzioni- serv. Tesoreria;
Bonifico bancario Iban IT58G0760101600000016469207
Rateizzazione della sanzione art. 26  L. 689/81
L'autorità giudiziaria o amministrativa che ha applicato la sanzione pecuniaria può disporre, su richiesta dell'interessato che si trovi in condizioni economiche disagiate, che la sanzione medesima venga pagata in rate mensili da tre a trenta; ciascuna rata non può essere inferiore a euro 15,00. In ogni momento il debito può essere estinto mediante un unico pagamento.
Decorso inutilmente, anche per una sola rata, il termine fissato dall'autorità giudiziaria o amministrativa l'obbligato è tenuto al pagamento del residuo ammontare della sanzione in un'unica soluzione.

Vincoli

RICORSIavverso le ordinanze - ingiunzione è ammesso ricorso:
al Giudice di Pace in Via Sforza,23 Milano entro 30 giorni dalla data di notificazione: direttamente in cancelleria previo versamento dei diritti.

Accedi al servizio

Documenti

Ulteriori informazioni

Con il termine "notifica" si intende l’aver portato l'interessato a conoscenza giuridica di un atto che lo riguarda e, di solito, questo avviene mediante consegna a mezzo posta o tramite messo notificatore all'indirizzo di residenza o domicilio. Qualora il destinatario sia assente verrà lasciato avviso del tentato recapito presso la residenza e l'atto, che è da ritenersi correttamente notificato, potrà essere ritirato, secondo quanto indicato nell'avviso, o presso l'ufficio postale o presso il Municipio.
Con il termine "contestazione" invece si intende la notificazione formale, ad opera di un Agente di Polizia, tramite consegna diretta di un verbale che contiene la descrizione del fatto che costituisce illecito, oltre alle generalità di chi lo ha commesso, il luogo ed il momento in cui è stato commesso. Tale contestazione avviene, di norma, direttamente sulla strada al momento del fatto.

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona