Concessioni cimiteriali

Servizio attivo

Si definisce concessione cimiteriale il provvedimento amministrativo con cui il Comune riconosce un diritto di uso dell’area cimiteriale in favore di un privato.


A chi è rivolto

Ai familiari dei defunti

Descrizione

La sepoltura privata è una concessione amministrativa e in forza di essa il Comune concede ad un singolo privato, per un periodo di tempo determinato, opere sepolcrali nel Cimitero Comunale, di cui l’ente mantiene la nuda proprietà.
Oggetto delle concessioni cimiteriali sono le tombe a terra, le tombe di famiglia, i loculi, le urne cinerarie, gli ossari. I soggetti interessati sono il concedente, cioè il Comune, il Concessionario, cioè il titolare della concessione, e gli “utilizzatori finali”.

La disciplina delle concessioni cimiteriali trova la sua fonte primaria nel diritto, oltre che nel Dpr. n. 285/1990, nelle disposizioni contenute nel Codice Civile ma anche nelle leggi regionali e nei regolamenti comunali.
La concessione di sepoltura viene rilasciata solo in presenza di almeno un cadavere, non precedentemente tumulato o inumato, o nel caso di cellette, in presenza di resti ossei o ceneri.
Si fa presente inoltre che la concessione è rilasciata solo se esiste la disponibilità di posti al momento della domanda.
Il concessionario o gli aventi titolo alla sepoltura concessa, devono mantenere in buono stato di conservazione la propria tomba e le relative decorazioni. Le spese di manutenzione delle tombe individuali, tombe di famiglia, cappelle gentilizie, loculi e ossari sono a carico dei privati concessionari.

Le concessioni cimiteriali sono a tempo determinato e di durata non superiore ai 99 anni, ai sensi dell’art. 92 del D.P.R. 285/1990.
Il Regolamento di polizia mortuaria del Comune di Senago (MI) prevede le seguenti durate in base alla tipologia di concessione:
– sepolture per famiglie e collettività (cappelle gentilizie): anni 99;
– loculi: anni 30;
– tombe a terra private: anni 30;
– ossari e cinerari: anni 50;
– campi comuni: anni 10.
La durata della concessione cimiteriale decorre dalla data indicata nel contratto.

Le concessioni si estinguono alla scadenza del termine previsto nell’atto di concessione. Il concessionario, o gli aventi diritto, possono fare richiesta di estumulazione oppure fare richiesta di rinnovo (per avere maggiori informazioni su queste procedure contattare l’ufficio di Stato Civile).
Il rinnovo è consentito, fino ad un massimo di 3 volte, per una durata di dieci anni per ogni volta, pagando la tariffa in vigore per il posto specifico.

La concessione cimiteriale può estinguersi anche a seguito di una richiesta di rinuncia da parte del concessionario, o degli aventi diritto, nel caso in cui la sepoltura non sia stata occupata dal cadavere o quando questo viene trasferito in altra sede.

Il subentro nel diritto di sepolcro, una volta morto il concessionario, trattandosi di diritto personale e non patrimoniale, si trasmette esclusivamente al coniuge/unito civilmente o per discendenza e/o ascendenza in linea retta, o per linea collaterale fino al 6° grado di parentela, ovvero nel seguente ordine:

  • coniuge o unito civilmente al momento del decesso;
  • figli e genitori del concessionario;
  • nipoti (figli dei figli) e nonni del concessionario nipoti in linea retta del concessionario fino al 6° grado;
  • fratelli e/o sorelle (collaterali di 2° grado);
  • nipote (figlio/a di fratelli o sorelle), zio e zia (fratelli e/o sorelle dei genitori), pronipoti fino al 6° grado.

In mancanza dei soggetti prima descritti la famiglia si intende estinta e la concessione decaduta.
Con la successione, chi subentra al concessionario deceduto assume a sua volta la qualità di concessionario anche ai fini degli oneri derivanti in termini di manutenzione.

Copertura geografica

Territorio comunale

Come fare

Al momento del decesso o a seguito di operazioni di estumulazione/esumazione, il parente del defunto o le Onoranze Funebri incaricate, presentano la domanda per il rilascio della concessione cimiteriale. Esaminata la documentazione, l'ufficiale di Stato Civile trasmette alla famiglia del defunto i documenti per il pagamento della relativa tariffa (tramite PagoPA). Una volta effettuato il pagamento, l'utente deve prendere appuntamento, tramite agenda online, per firmare la concessione cimiteriale. Una volta conclusi questi adempimenti, ne viene consegnata una copia in originale al richiedente e l'altra copia viene archiviata in Comune.

In caso di richiesta di rinnovo di una concessione cimiteriale, è possibile scaricare il modulo “Richiesta rinnovo concessione cimiteriale”, compilarlo e firmarlo, allegando il proprio documento d'identità e copia della concessione scaduta. Una volta in possesso della documentazione indicata, è possibile prendere appuntamento con l'ufficio di Stato Civile per avviare la pratica. Esaminata la documentazione, l'ufficiale di Stato Civile trasmette al concessionario i documenti per il pagamento della relativa tariffa (tramite PagoPA). La procedura è poi uguale a quella indicata sopra.

Cosa serve

I documenti necessari sono i seguenti:

  • documento d'identità e codice fiscale del “concessionario”;
  • istanza di nuova concessione cimiteriale e/o pratica di dichiarazione di morte;
  • istanza di rinnovo della concessione cimiteriale e copia della concessione scaduta;
  • ricevuta dell'avvenuto pagamento;
  • n°2 marche da bollo da 16 € l'una.

Cosa si ottiene

Rilascio della concessione cimiteriale per l'utilizzo di una specifica sepoltura, per un periodo di tempo determinato, nel Cimitero Comunale di Senago (MI)

Tempi e scadenze

In presenza dell'istanza di rilascio di nuova concessione e/o di rinnovo, l'ufficiale di Stato Civile trasmette all'utente i documenti per effettuare il pagamento della sepoltura. Quest'ultimo ha 7 giorni per effettuare il pagamento.

Quanto costa

I costi delle concessioni cimiteriali sono definiti da apposito tariffario stabilito dalla Giunta Comunale.
Il corrispettivo della concessione e delle operazioni cimiteriali deve essere versato esclusivamente con pagamento elettronico tramite Pago PA.

Al momento del rilascio della concessione cimiteriale l'utente deve essere in possesso di n°2 marche da bollo da 16 € l'una.

Vincoli

Le concessioni sono rilasciate solo se esiste disponibilità di posti al momento della domanda.

La concessione di sepoltura può essere data solo in presenza di almeno un cadavere o nel caso di cellette, in presenza di resti ossei o ceneri.

Il contratto di concessione cimiteriale viene stipulato solo a seguito del pagamento della relativa tariffa, tramite apposito bollettino di pagamento. Solo una volta conclusi tutti gli adempimenti ne verrà consegnata una copia in originale al richiedente.

Nel Cimitero Comunale di Senago (MI) possono essere tumulate le salme e le ceneri di persone residenti al momento del decesso. Compatibilmente con le disponibilità, il Sindaco può concedere le sepolture a pagamento, oltre che per le salme e ceneri di persone residenti anche per quelle non residenti, purché ci sia il rispettino di alcune condizioni indicate nel Regolamento di Polizia Mortuaria.

Accedi al servizio

A seguito dell'avvenuto pagamento della tariffa relativa per poter concludere il procedimento, cioè firmare e ricevere l'originale della concessione cimiteriale, l'utente deve prendere appuntamento online, tramite agenda elettronica, con l'ufficio di stato civile.

Documenti

Ulteriori informazioni

ILLUMINAZIONE VOTIVA

Per attivare il servizio di ILLUMINAZIONE ELETTRICA VOTIVA (nuovi allacciamenti, segnalazioni varie e di guasti, variazioni dell'intestatario) il cittadino può rivolgersi a:

ZANETTI S.R.L.
Viale Artigianato, 2 – Borgo San Siro (PV)
Tel: 0382 874121 Fax: 0382 879042
E-mail: gestionale@zanettisrl.org PEC: servizioclienti.zanetti@legalmail.it
Orari apertura ufficio: dal lunedì al venerdì
dalle 8:30 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 18:30
Sabato dalle 8:30 alle 12:30

Condizioni di servizio

Per conoscere i dettagli di scadenze, requisiti e altre informazioni importanti, leggi i termini e le condizioni di servizio.

Contatti

Unità Organizzativa responsabile
Argomenti:

Ultimo aggiornamento: 22/04/2024, 15:53

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona