Piano di Disinfestazione contro le zanzare 2024 - 2025

Dettagli della notizia

il calendario degli interventi previsti dal piano di disinfestazione contro le zanzare 2024 - 2025

Data di pubblicazione:

10 Aprile 2024

Tempo di lettura:

Si rende noto alla Cittadinanza il Piano di Disinfestazione contro le zanzare 2024 – 2025 in ottemperanza all’ordinanza sulle “MISURE DI LOTTA PER IL CONTENIMENTO DELLE ZANZARE E DELLE ZECCHE. PREVENZIONE DEGLI EVENTUALI FOCOLAI DI MALATTIE TRASMESSE DA VETTORI. Il Comune ha programmato, degli interventi di dezanzarizzazione, larvicida e adulticida e questi hanno più efficacia se sono accompagnati da comportamenti utili a prevenire la proliferazione delle zanzare.

CALENDARIO INTERVENTI:

  • Lunedì 20 maggio 2024: intervento di deblattizzazione e derattizzazione della rete fognaria, degli argini dei torrenti, dei plessi e delle strutture e dezanzarizzazione larvicida,
  • Martedì 25 giugno 2024: intervento di dezanzarizzazione adulticida,
  • Lunedì 1 luglio 2024: intervento di dezanzarizzazione larvicida,
  • Martedì 23 luglio 2024: intervento di dezanzarizzazione adulticida,
  • Mercoledì 7 agosto 2024: intervento di dezanzarizzazione larvicida,
  • Martedì 20 agosto 2024: intervento di dezanzarizzazione adulticida,
  • Lunedì 9 settembre 2024: intervento di dezanzarizzazione larvicida,
  • Lunedì 30 settembre 2024: interventi di derattizzazione degli argini torrenti,
  • Lunedì 4 novembre 2024: interventi di derattizzazione rete fognaria, dei plessi e strutture,
  • Venerdì 27 dicembre 2024: intervento di derattizzazione degli argini torrenti,
  • Mercoledì 26 marzo 2025: interventi di derattizzazione rete fognaria e argini torrenti,
  • Lunedì 19 maggio 2025: intervento di dezanzarizzazione larvicida.

Ecco, quindi, alcuni CONSIGLI PRATICI PER I CITTADINI

– Eliminare da cortili, terrazze e giardini ogni piccolo contenitore d’acqua (barattoli, bidoni, secchi, annaffiatoi ecc.);

– svuotare e pulire ogni settimana sottovasi, piccoli serbatoi, vaschette di condensa dei condizionatori, abbeveratoi per gli animali domestici;

– controllare periodicamente le grondaie mantenendole libere e pulite;

– coprire le cisterne, pozzi e tutti i contenitori dove si raccoglie l’acqua piovana con coperchi ermetici, teli o zanzariere ben tese;

– tenere pulite caditoie interne e tombini evitando il ristagno d’acqua e dove è possibile chiudere con zanzariere ben tese;

– non abbandonare pneumatici o qualsiasi altro contenitore che potrebbe raccogliere acqua piovana;

– tenere pulite fontane e vasche ornamentali, eventualmente introducendo pesci rossi (predatori di larve di zanzare);

– non lasciare che l’acqua ristagni sui teli utilizzati per coprire cumuli di materiale e legna;

– non lasciare le piscine gonfiabili e altri giochi pieni di acqua per più giorni;

– garantire una protezione meccanica nelle abitazioni con l’installazione di zanzariere alle finestre.

 

A cura di

Questa pagina è gestita da

Ultimo aggiornamento: 30/05/2024, 10:06

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Rating:

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Icona