Sito ufficiale del comune di Senago

Stai navigando in : > Home Page

Referendum del 28 maggio 2017

 

L'ordinanza dell’Ufficio centrale per il Referendum dispone la sospensione delle operazioni a seguito della conversione del decreto legge.
 
 

Con ordinanza firmata venerdì 21 aprile 2017, l’Ufficio Centrale per il referendum presso la Suprema Corte di Cassazione ha sospeso con effetto immediato le operazioni relative ai referendum che riguardavano “l'abrogazione disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti” e “l'abrogazione disposizioni sul lavoro accessorio", i cosiddetti voucher.

Tutte le info nel Portale delle Prefetture

Il 13 aprile u.s. avevamo spiegato su questo sito che...

Con decreto del Presidente della Repubblica del 15/03/2017, è stato indetto il Referendum popolare per l'abrogazione delle disposizioni sul lavoro accessorio (voucher) e il Referendum per l'abrogazione delle disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti;

Il Consiglio dei Ministri di venerdì 17 marzo ha approvato il decreto legge n.25 che prevede l’abolizione in toto dei voucher e il superamento della responsabilità solidale tra committente e appaltatore.

Una scelta questa del Governo che di fatto dovrebbe annullare il referendum del 28 maggio.

In attesa della conversione del Decreto Legge n.25/2017 gli uffici elettorali dovranno proseguire con le operazioni pre-elettorali fino a pronuncia dell'Ufficio Centrale per il Referendum.

Solo in quel momento gli uffici elettorali sospenderanno le attività preparatorie al corretto svolgimento dei referendum.

Ecco il motivo per cui la Prefettura ha richiesto l'affissione e la pubblicazione dei manifesti relativi all'indizione dei comizi referendari.