Sito ufficiale del comune di Senago

Stai navigando in : > Home Page

Passaggio di proprietà di veicoli

Quando si acquista un’auto/moto usata da un privato è necessario entro 60 giorni dalla firma del contratto di vendita  effettuare il passaggio di proprietà del veicolo e far aggiornare la carta di circolazione con i dati del nuovo proprietario. Vediamo dunque quali sono le procedure e i documenti necessari per effettuare correttamente questa operazione.
Precisiamo che, attualmente,  esistono due tipi di certificati di proprietà di veicoli:
  • la versione cartacea (cdp)
  • la versione digitale, il "cdpd" (certificato di proprietà digitale) rilasciata dal PRA negli ultimi anni, ai fini di una progressiva sostituzione del documento cartaceo.

SOLO SE SI E' TITOLARI DI UN CERTIFICATO DI PROPRIETA' DI TIPO CARTACEO L' AUTENTICA DI FIRMA per il passaggio di proprietà SI PUO' EFFETTUARE, oltre che dal Notaio,  all'A.C.I. e alle Agenzie Automobilistiche abilitate ( Sportelli Telematici dell'Automobilista) ,

ANCHE in un qualsiasi COMUNE italiano, non necessariamente quello di residenza.

A Senago, l'autentica di firma si effettua presso l'Ufficio Anagrafe/URP;
ATTENZIONE: dopo l'autentica della firma occorre tuttavia registrare, entro 60 giorni - pena una multa fino ad € 600,00 - il passaggio di proprietà presso:
  • il P.R.A. (Pubblico Registro Automobilistico) - via  Durando, 38 - Milano (tel.02.376771)
  • l'ACI (Automobile Club d'Italia) - varie sedi
  • Agenzia di pratiche automobilistiche abilitata quale Sportello Telematico dell'Automobilista - varie sedi 
Documenti che occorrono per l'autentica di firma del Certificato di Proprietà:
  • Il Venditore deve possedere il CDP del veicolo, avendo cura di compilare i riquadri M e T che sono sul Retro del CDP
  • Documento d'Identita valido (Carta Identità o Patente ed il Codice Fiscale)
  • 1 Marca da bollo da 16,00 euro e 0,52 centesimi in moneta.
  • Documenti dell’Acquirente (Carta Identità o Patente ed il Codice Fiscale)

La dichiarazione NON dev'essere firmata prima, ma la stessa va apposta in presenza del funzionario che autentica.

Si raccomanda di verificare al punto "C" del certificato (gravami-ipoteche-annotazioni) che NON risultino ipoteche. In caso contrario, occorre provvedere alla relativa cancellazione prima dell'autenticazione della firma.


NOTA BENE:  se il veicolo è intestato ad una società, il firmatario deve esibire un certificato camerale di validità semestrale da cui risulti che lo stesso ha il potere di firma per vendere.

Per ulteriori informazioni, si consulti il sito: www.aci.it