Sito ufficiale del comune di Senago

Stai navigando in : > Home Page

In caso di neve

 

In caso di precipitazioni a carattere nevoso si invitano i gentili cittadini ad osservare le seguenti indicazioni:

 

1. I conduttori, i proprietari residenti, gli amministratori di qualsiasi stabile, i titolari di attività commerciali, artigianali e di pubblici esercizi sono tenuti,

anche solidalmente, a spazzare la neve dai marciapiedi e dai sottoportici lungo tutto il fronte prospiciente le relative attività e pertinenze.

In mancanza di marciapiede l’obbligo si limiterà allo sgombero di un metro dal fronte degli edifici;

 

2. I titolari di licenze di occupazione di suolo pubblico per la conduzione di chioschi, edicole e simili, come tutti i concessionari - in qualsiasi forma - del suolo pubblico hanno l’obbligo di tenere pulito dalla neve e dal ghiaccio il posto assegnato nonché il tratto circostante per almeno un metro;

 

3. Durante e dopo le nevicate, i proprietari di immobili devono provvedere a tenere sgombero il marciapiede per almeno un metro davanti alla loro proprietà;

 

4. La rimozione della neve dovrà essere eseguita non appena sia cessata la precipitazione nevosa tanto nei giorni feriali che nei giorni festivi. Nel caso la

nevicata cessasse durante la notte, lo sgombero dovrà avvenire entro le ore 9,00 del mattino successivo;

 

5. E’ fatto obbligo ai proprietari di edifici di assicurarsi in merito alla resistenza dei tetti. E’ fatto divieto di scaricare la neve dai tetti sul suolo pubblico senza

preventiva autorizzazione da parte dell’amministrazione comunale;

 

6. Nel caso l’accumulo di neve sui tetti, sulle terrazze, sui balconi nonché su davanzali e poggioli delle finestre, possa far temere un pericolo, l’amministrazione comunale potrà autorizzare lo scarico su suolo pubblico, purché le operazioni siano eseguite senza creare disagi al pubblico transito, ovvero alle operazioni di spazzamento della strada sottostante;

 

7. Nel caso in cui gli accumuli di neve creatisi a seguito delle operazioni di scarico siano di ostacolo alla circolazione pubblica, l’autorità comunale potrà disporre il trasporto della stessa in punti di raccolta prestabiliti;

 

8. I destinatari delle norme di cui sopra sono altresì tenuti a rimuovere gli strati di ghiaccio cospargendo sostanze idonee a impedire lo sdrucciolamento.