Sito ufficiale del comune di Senago

Contributi per strutture religiose  

INFORMAZIONI:  

Si riporta il testo dell´articolo 73 della L.R. n. 12 dell´11 marzo 2005 "legge per il governo del territorio:
CAPO III - NORME PER LA REALIZZAZIONE DI EDIFICI DI CULTO E DI ATTREZZATURE DESTINATE A SERVIZI RELIGIOSI
Art. (Modalità e procedure di finanziamento)
1. In ciascun comune, almeno l´8 per cento delle somme riscosse per oneri di urbanizzazione secondaria è ogni anno accantonato in apposito fondo, risultante in modo specifico nel bilancio di previsione, destinato alla realizzazione delle attrezzature indicate all´articolo 71, nonché per interventi manutentivi, di restauro e ristrutturazione edilizia, ampliamento e dotazione di impianti, ovvero all´acquisto delle aree necessarie. Tale fondo è determinato con riguardo a tutti i permessi di costruire rilasciati e alle denunce di inizio attività presentate nell´anno precedente in relazione a interventi a titolo oneroso ed è incrementato di una quota non inferiore all´8 per cento:
a) del valore delle opere di urbanizzazione realizzate direttamente dai soggetti interessati a scomputo totale o parziale del contributo relativo agli oneri di urbanizzazione secondaria;
b) del valore delle aree cedute per la realizzazione delle opere di urbanizzazione secondaria;
c) di ogni altro provento destinato per legge o per atto amministrativo alla realizzazione di opere di urbanizzazione secondaria.
2. I contributi sono corrisposti agli enti delle confessioni religiose di cui all´articolo 70 che ne facciano richiesta. A tal fine le autorità religiose competenti, secondo l´ordinamento proprio di ciascuna confessione, presentano al comune entro il 30 giugno di ogni anno un programma di massima, anche pluriennale, degli interventi da effettuare, dando priorità alle opere di restauro e di risanamento conservativo del proprio patrimonio architettonico esistente, corredato dalle relative previsioni di spesa.
3. Entro il successivo 30 novembre, il comune, dopo aver verificato che gli interventi previsti nei programmi presentati rientrino tra quelli di cui all´articolo 71, comma 1, ripartisce i predetti contributi tra gli enti di cui all´articolo 70 che ne abbiano fatto istanza, tenuto conto della consistenza ed incidenza sociale nel comune delle rispettive confessioni religiose, finanziando in tutto o in parte i programmi a tal fine presentati. Tali contributi, da corrispondere entro trenta giorni dall´esecutività della deliberazione di approvazione del bilancio annuale di previsione, sono utilizzati entro tre anni dalla loro assegnazione e la relativa spesa documentata con relazione che gli enti assegnatari trasmettono al comune entro sei mesi dalla conclusione dei lavori.
4. É in facoltà delle competenti autorità religiose di regolare i rapporti con il comune attraverso convenzioni nel caso in cui il comune stesso od i soggetti attuatori di piani urbanistici provvedano alla realizzazione diretta delle attrezzature di cui all´articolo 71.
5. Nel caso in cui non siano presentate istanze ai sensi del comma 2, l´ammontare del fondo è utilizzato per altre opere di urbanizzazione.

CHI :  

UFFICIO SPORTELLO UNICO EDILIZIA


Municipio, Via XXIV Maggio 1

COSA FARE:  

I soggetti interessati compilano in tutte le sue parti il modello di domanda predisposto. La domanda deve essere sottoscritta dal richiedente in presenza dell´incaricato addetto a riceverla; se inoltrata tramite altro soggetto e/o mezzo, deve essere corredata di fotocopia semplice di un documento di identità valido del richiedente. Alla domanda devono essere allegati: -certificato di regolare esecuzione dell´intervento edilizio eseguito sottoscritto da un tecnico abilitato ai sensi di legge; -preventivo sommario relativo alle opere dell´intervento edilizio da eseguire sottoscritto da un tecnico abilitato ai sensi di legge e dal richiedente; -copie delle fatture relative alle opere dell´intervento edilizio per cui è chiesto il contributo, corredate di dichiarazione del richiedente attestante l´avvenuto pagamento delle stesse.

TEMPI:  

La domanda per i contributi deve essere presentata ENTRO E NON OLTRE il 30 giugno di ogni anno.

COSTI:  

Non sono previsti costi.

RESPONSABILE:  

Architetto Maurizio Donadonibus

Versione Stampabile Versione Stampabile