Sito ufficiale del comune di Senago

dote scuola - componente merito  

INFORMAZIONI:  

PREMESSA
La D.G.R. 29/2/2016, n. X/4872, ha approvato i criteri per l’assegnazione della componente Merito di Dote Scuola per l’anno scolastico e formativo 2016/2017, in coerenza delle politiche di valorizzazione del merito e dell’eccellenza degli studenti lombardi. Il presente provvedimento stabilite le modalità per la presentazione delle relative domande.
1. STUDENTI BENEFICIARI DEL PROVVEDIMENTO E AMMOTARE DELLA DOTE
Il beneficio relativo alla componente Merito di Dote scuola 2016/2017 è destinato agli studenti di secondo ciclo residenti in Lombardia, capaci e meritevoli, che hanno conseguito nell’anno scolastico e formativo 2015/2016 brillanti risultati scolastici:
A) agli studenti che nell’anno scolastico 2015/2016 hanno frequentato le classi terze e quarte del sistema di istruzione (licei e istituti tecnici), conseguendo una valutazione finale media pari o superiore a nove, è riconosciuto un buono servizi del valore di cinquecento euro, finalizzato all’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e sussidi per la didattica;
B) agli studenti che nell’anno scolastico 2015/2016 hanno frequentato le classi quinte del sistema di istruzione (licei e istituti tecnici), conseguendo una valutazione finale di cento e lode all’esame di Stato, è riconosciuto un buono di importo variabile per sostenere esperienze formative di apprendimento e arricchimento di conoscenze e abilità, anche attraverso viaggi di studio all’estero;
C) agli studenti che nell’anno scolastico 2015/2016 hanno frequentato le classi terze e quarte del sistema di istruzione e formazione professionale, conseguendo una valutazione finale di cento agli esami di qualifica o diploma professionale, è riconosciuto un buono di importo variabile per sostenere esperienze formative di apprendimento e arricchimento di conoscenze e abilità, anche attraverso viaggi di studio all’estero.
Il valore del buono di cui ai punti B) e C) è determinato come segue:
- mille euro per esperienze di almeno una settimana in Italia;
- millecinquecento euro per esperienze di almeno una settimana in Europa;
- tremila euro per esperienze di almeno una settimana in un paese extra europeo.
Le esperienze formative sono inserite in un catalogo regionale consultabile on line per la relativa scelta, che deve essere operata a partire dalle ore 12,00 di mercoledì 26 ottobre 2016. Tutte le tipologie di buono devono essere utilizzate entro la scadenza inderogabile del 31 luglio 2017, non sono cedibili, né commerciabili, né convertibili in denaro.
2. PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda di buono, a favore dello studente in possesso dei requisiti di cui sopra, può essere presentata: dallo stesso studente se maggiorenne, da uno dei genitori, dalla famiglia affidataria o dal tutore nel caso di minori affidati con specifico provvedimento dell’autorità giudiziaria. La domanda deve essere presentata unicamente on-line, con procedura informatica all’indirizzo http://www.scuola.dote.regione.lombardia.it.
La procedura per la corretta compilazione della domanda prevede diverse fasi:
- registrazione: qualora il cittadino non fosse già registrato, deve farlo per ricevere, tramite posta elettronica, le credenziali di accesso;
- compilazione della domanda: l’accesso al sistema permette di compilare la domanda seguendo le relative istruzioni contenute nella guida disponibile on line. Conclusa la fase di compilazione e dopo aver confermato i dati inseriti, occorre stampare o salvare la dichiarazione riassuntiva;
- sottoscrizione della domanda con firma digitale, seguendo le relative istruzioni. Coloro che sono impossibilitati ad apporre la firma digitale possono recarsi presso il comune di residenza con la stampa della domanda e una copia del documento di identità in corso di validità;
- protocollazione della domanda: in caso di firma digitale il sistema procede, seguendo le istruzioni, alla protocollazione della domanda. In caso di firma autografa, il comune stesso provvede alla trasmissione telematica della domanda e alla relativa protocollazione nel sistema regionale. La protocollazione è essenziale ai fini dell’ammissibilità della domanda. È necessario farsi rilasciare e conservare copia della domanda protocollata che attesta il corretto completamento della procedura, al fine di evitare future contestazioni. In assenza della protocollazione, la domanda si considera inesistente.
In caso di difficoltà gli interessati possono sempre rivolgersi al proprio comune di residenza o agli uffici Spazio Regione di Milano (sedi regionali di via Fabio Filzi 22 e di via Melchiorre Gioia 39).
La domanda è redatta sotto forma di autocertificazione, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445. La Regione si riserva la possibilità di effettuare controlli sulla veridicità delle dichiarazioni fornite. Dichiarazioni mendaci determinano la revoca del beneficio, l’applicazione delle sanzioni previste e, ove vi siano gli estremi, la denuncia penale per falsa dichiarazione.
La conferma dell’ammissione alla dote avviene con un messaggio sms al numero di telefono cellulare fornito, oppure con messaggio di posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda.
3. TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE
Le domande per la richiesta di Dote scuola - componente Merito devono essere presentate dalle ore 12,00 del 26 ottobre 2016 alle ore 17,00 del 21 novembre 2016. Non possono essere prese in considerazione domande pervenute oltre il termine stabilito. Gli studenti beneficiari di cui ai punti B) e C), entro gli stessi termini, possono operare la propria scelta dal catalogo delle esperienze formative di apprendimento.
Per qualsiasi informazione di carattere generale è possibile rivolgersi agli uffici Spazio Regione di Regione Lombardia, oppure al numero verde 800 318 318 o ancora inviando una mail all’indirizzo dotescuola@regione.lombardia.it.

CHI :  

UFFICIO PUBBLICA ISTRUZIONE


Villa Sioli, Via San Bernardo 7

Rosalba Gullo

Rosa Sessa

Anna Biancardi

QUANDO:  

DALLE ORE 12.00 DEL 26/10/2016 ALLE ORE 17.00 DEL 21/11/2016

RIFERIMENTI NORMATIVI:  

D.G.R. 29/02/2016 N. X/4872 - DECRETO N. 10534 DEL 24/10/2016

RESPONSABILE:  

Sig.ra Laura Andenna

ALLEGATI

Versione Stampabile Versione Stampabile